Hanno un volto e una immagine sorridente sul profilo facebook. Qualcuno li ha visti i tre balordi che l’altra notte si sono intrufolati nella scuola Guaccero, su viale Italia, a Palo del Colle.

“Erano evidentemente strafatti – raccontano i testimoni oculari -. Tre giovani, di circa 20 anni, in preda ad uno stato confusionale”. Il fatto che si trattasse di tossicodipendenti in cerca di qualcosa da rubare per procurarsi lo sballo era stata fin da subito una pista seguita dai Carabinieri, che starebbero raccogliendo informazioni preziose.

I tre, infatti, avrebbero fatto talmente tanto baccano da aver attirato l’attenzione dei residenti, alcuni dei quali rientravano dai festeggiamenti del Capodanno. I ladri avrebbero anche infranto i vetri di alcune auto nel tentativo di rubarle dopo il “colpo” a scuola. “L’allarme è scattato la prima volta intorno alle tre del mattino – viene raccontato – poi almeno altre quattro o cinque volte”.

A quanto pare diversi abitanti della zona hanno chiamato il 112. La promessa dell’invio di una pattuglia sarebbe rimasta vana fino a alle 9 del mattino del primo gennaio, quando ormai i tre erano riusciti ad entrare, uscire, rientrare e riuscire indisturbati nell’istituto scolastico.

“Erano andati via – continua uno dei residenti – poi sono ritornati una seconda volta, forse approfittando del mancato pronto intervento delle Forze dell’Ordine”. Inizialmente abbiamo scritto di un tentato blitz a scuola, al contrario di quanto successo nell’altro plesso, la Davanzati. “Li abbiamo visti dentro – aggiunge chi parla – si vedevano chiaramente le luci delle torce, poi all’uscita avevano in mano del materiale sottratto dalla scuola”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here