A far cadere dalla bici l’uomo del Bangladesh in via Fanelli sono in un uomo di 30 anni e l’altro di 19, denunciati dalla Polizia Locale.

I protagonisti dell’assurdo gesto sono stati identificati attraverso le immagini di alcune telecamere. Secondo la ricostruzione della Municipale, a sferrare il calcio sarebbe stato il 30enne, conducente dello scooter. Si sarebbe trattato dello stupido gesto conclusivo di una discussione avuta a distanza col ciclista.

Alla base del calcio, dunque, secondo quanto hanno riferito, non ci sarebbero motivazioni razziali, ma uno sputo.

L’episodio è stato confermato dalle telecamere. Qualunque siano state le ragioni della discussione, l’epilogo resta da stigmatizzare.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here