Si stava meglio quando si stava peggio, chi non ha mai usato questa espressione scagli la prima pietra, o in questo, ponga la prima transenna. Sì, esatto, una transenna, come quelle adoperate in via Jacini, 42 per recintare un piccolo, ma pericoloso e insidioso buco nel marciapiede, come era in effetti all’inizio, quando i residenti hanno segnalato la cosa per ottenere la giusta sistemazione.

L’8 gennaio, come si vede nella foto qui sopra, altro non era che una piccola apertura, ma dopo l’intervento degli addetti, il risultato quello che si può vedere qui sotto, stando a quanto ci dice chi abita da quelle parti. Ora per passare bisogna scendere sull’asfalto, col rischio di essere stirati da qualche automobilista, a partire da quei disabili in sedia a rotelle che proprio non hanno alternativa, al contrario dei pedoni che in qualche modo ci passano.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here