“Stasera hanno devastato il Davanzati Tutte le aule rivoltate, tutti gli armadi rotti. Solo le aule con le cancellate si sono salvate. Mentre delle mamme si sono impegnate a preparare dolci e altre hanno chiesto permessi al lavoro per poter raccogliere fondi per acquistare materiale per la scuola, per i nostri figli, altri, forse genitori, hanno pensato bene di profanare il tempio della cultura, rubando ai propri bambini che non potranno più utilizzare niente. Anche nelle comunità più degradate le scuole vengono rispettate, questo deve farci riflettere”.

Condividiamo il messaggio dei rappresentanti della scuola elementare Davanzati di Palo del Colle, ma riteniamo doveroso aggiungere un’altra riflessione. Quello è l’istituto in cui recentemente il Sindaco del paese ha messo insieme Prefetto, Questore, Comandante dei Carabinieri, per tranquillizzare tutti i cittadini sul livello di sicurezza.

L’ennesimo episodio di devastazione in quella scuola, che segue quelli del 24 e 25 dicembre, oltre a numerosi altri in passato, mette a nudo l’incapacità delle istituzioni di preservare un bene cosi prezioso, violato ripetutamente. Come reazione spallucce, braccia larghe e poco altro ancora. Il 25, a mezzanotte il portone è stato segnalato aperto.

In questo caso il controllo del territorio da parte delle Forza dell’Ordine c’entra poco. Manca una seria politica preventiva, in grado di evitare simili devastazioni. Gli ultimi episodi non sono ancora stati denunciati, ma siamo convinti in un pronto intervento da parte della dirigenza scolastica. Per quanto riguarda l’amministrazione comunale la speranza di tutti è quella di vedere fatti oltre le tante parole ascoltate finora. Si sono salvate solo le aule con le cancellate.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here