Tenta di farsi in vestire dalle auto, ma viene convinto a ripensarci da alcuni automobilisti. Non contento, minaccia di buttarsi in mare dagli scogli sul lungomare di Palese, ma anche in questo caso l’intervento dei passanti è provvidenziale.

Protagonista del doppio tentato suicidio è un clochard eritreo di 35 anni. L’umo è stato raggiunto da due pattuglie della Polizia e da un’ambulanza del 118. Ai soccorritori avrebbe detto di volerla fare finita perché esasperato dalla vita per strada.

Il 35enne era visibilmente confuso. A bordo dell’ambulanza e poi dentro il pronto soccorso dell’ospedale San Paolo ha dato in escandescenza. Nel mirino i soccorritori e i poliziotti. Inizialmente aveva riferito di non avere i documenti con sé, ma quando gli sono stati trovati all’interno del borsello che portava a tracollo, il cittadino eritreo li ha strappati nel tentativo di non farsi riconoscere.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here