Arriva il mercato e i cassonetti vengono spostati sul marciapiede, davanti al portone d’ingresso di un condominio. Succede in via Salvemini, precisamente al civico 8/C dove da anni residenti e lavoratori del palazzo vengono letteralmente ingabbiati tra degrado e rifiuti per 24 o addirittura 48 ore.

Il video dell’associazione Sos Città è eloquente. Ogni giovedì, giorno del mercato settimanale, l’intera isola ecologica viene sistematicamente posizionata sul marciapiede proprio davanti al cancello. Risultato: residenti o semplici cittadini che devono attraversare il marciapiede per i più disparati motivi si trovano a camminare in una piccola discarica a cielo aperto.

“Viviamo in una realtà aberrante – tuona il presidente dell’associazione Sos città Danilo Cancellaro – Spesso ci si dimentica che l’amministrazione nasce con un unico scopo: curare gli interessi della collettività. Si parla spesso e volentieri di buona amministrazione, ma alle volte l’uso di tale espressione diviene un vero e proprio abuso”.

Diverse sono state le richieste all’Amiu per risolvere il problema da parte dei cittadini, sia tramite mail sia tramite pec, ma non è mai arrivata una risposta: “Amiu più volte chiede ai cittadini di collaborare, ma in questo caso ha fatto finta di niente. Per risolvere il problema basterebbe semplicemente spostare l’isola, magari definitivamente, 10 metri più avanti o indietro così da permettere il regolare accesso al condominio, facilitare il ritorno a casa dei residenti e non impedire lo svolgimento delle attività economiche circostanti”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here