Nella mattinata di ieri alla Centrale Operativa del Comando Provinciale di Bari sono arrivate numerose chiamate da parte di cittadini del quartiere San Paolo circa la presenza di un nutrito gruppo di giovani intenti a discutere animatamente nei pressi del complesso case popolari di via Candura di quel quartiere.

Giunti su osto, i militari si sono appostati nei paraggi e hanno documentato alcuni momenti importanti di quello che appariva un vero e proprio “summit” di natura criminale. In particolare, i Carabinieri hanno riconosciuto il 29enne L.L., ben noto alle Forze dell’Ordine, il quale impartiva disposizioni ai presenti, circa 15, brandendo nella mano una pistola che, dopo qualche minuto, ha consegnato ad uno dei convenuti. Alla vista dei militari, arrivati in forze, alcuni giovani sono riusciti a darsi alla fuga, mentre 12 di essi, tra i quali L.L., sono stati bloccati e identificati.

Nel corso del controllo sono state recuprate ben due pistole di provenienza illecita, entrambe con il caricatore inserito ed il colpo in canna. Al termine delle operazioni L.L. è stato tratto in arresto ed associato presso la Casa Circondariale di Bari. Proseguono le indagini e gli accertamenti finalizzati ad identificare i fuggiaschi ed il motivo per il quale un così folto gruppo di persone, con la disponibilità di armi da fuoco, si sia riunito.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here