Sabino Lupelli, ex direttore dell’Arca di Bari, l’Agenzia Regionale perla Casa e l’Abitare,è di nuovo agli arresti domiciliari. In manette per corruzione a dicembre scorso, accusato di aver truccato alcuni appalti per dei lavori alle case popolari, Lupelli è di nuovo in arresto; il 6 novembre la Cassazione ha infatti respinto il ricorso dei sui legali contro la decisione del Tribunale del Riesame, che negli scorsi mesi aveva accolto la richiesta del pm Savina Toscani. La Procura aveva infatti impugnato l’ordinanza del gip Giulia Romanazzi che aveva disposto la scarcerazione. Il 5 dicembre l’inchiesta approderà davanti al gup per la richiesta di rinvio a giudizio.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here