Studiavano i movimenti delle vittime, si appostavano fuori dagli uffici postali e al momento giusto aggredivano gli anziani che avevano da poco prelevato del contante. In manette sono finiti tre pregiudicati baresi Francesco Coviello di 49 anni, Saverio Ricci di 44 anni e Raffaele Di Giurio di 23 anni.

La banda è stata scoperta e sgominata dopo un colpo fallito ad un signore 83enne che aveva prelevato la somma di 2000 euro da un ufficio postale ma era stato vittima di un tentativo di rapina da parte di un malfattore che, aggredendolo alle spalle, lo aveva gettato a terra immobilizzandolo e frugando nelle tasche del suo cappotto.

Il malvivente non era riuscito a portare a termine l’azione delittuosa grazie alla disperata richiesta di aiuto lanciata dalla vittima verso alcuni passanti, tanto da costringere il rapinatore ad allontanarsi assieme ad un complice che lo attendeva a breve distanza.

L’immediato intervento di altri equipaggi della Sezione Falchi e la contestuale visione delle immagini di diversi impianti di video sorveglianza hanno consentito non solo di ricostruire le fasi della rapina, ma anche di individuare un terzo complice il quale si era appostato all’interno dell’Ufficio Postale con lo scopo di studiare i movimenti delle vittime e segnalarli ai propri complici.

I tre sono stati bloccati dagli investigatori mentre si erano già appostati presso un altro ufficio postale del centro cittadino pronti a mettere a segno un altro colpo. Nel corso delle perquisizioni sono stati sequestrati capi d’abbigliamento ed elementi investigativi tali da ricondurre la responsabilità degli arrestati anche per altri analoghi episodi delittuosi verificatisi nel centro cittadino.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here