“Arancia meccanica” in contrada Auricarro a Palo del Colle. Stamattina, intorno alle 9, tre banditi con il volto coperto da un passamontagna hanno fatto irruzione nell’abitazione di un residence sorprendendo una donna di 65 anni che hanno picchiato selvaggiamente e denudato per evitare potesse chiedere aiuto.

I tre, apparentemente con l’accento dell’est, hanno scavalcato il cancello della villa attirando l’attenzione della proprietaria, uscita nel giardino credendo si trattasse dei propri gatti. A quel punto la banda l’ha fatta cadere prendendola a calci e pugni e costringendola ad entrare in casa.

Mentre uno sorvegliava la vittima, alla quale è stato messo uno straccio in bocca, gli altri due hanno rovistato dappertutto. Capendo che all’interno non era custodito niente di valore, sono scappati rubando il registratore delle telecamere del circuito di videosorveglianza.

Solo dopo l’ultima minaccia la donna è riuscita a scappare e a richiamare l’attenzione di una vicina. Al piano superiore dell’appartamento dove è avvenuto l’assalto, abitano il figlio della donna e la sua famiglia. L’uomo è giunto subito sul posto per soccorrere la mamma in evidente stato di shock, così come evidenti sono i segni fisici che i malviventi le hanno lasciato addosso: un taglio sul labbro, lividi sul corpo e un occhio tumefatto.

In questi giorni, nello stesso residence in contrada Auricarro, sono avvenuti diversi furti d’auto. Nell’ultimo episodio i ladri, rimasti intrappolati all’interno del recinto, hanno spaccato la serratura del cancello elettrico e, collegando i fili, si sono dati alla fuga con una Bmw serie 5 station wagon. Da tempo a Palo del Colle i cittadini invocano un intervento massiccio delle Forze dell’Ordine per contrastare l’insopportabile escalation criminale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here