Ieri pomeriggio i Carabinieri di Noci hanno arresto una giovane pusher con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. I militari avevano notato la sospetta ferma nei giardinetti pubblici della zona periferica della città. Alla vista dei militari, la ragazza ha tentato inutilmente di disfarsi di due dosi di hashish, gettandole sull’afalto.

Al successivo controllo, gli evidenti segni di inquietudine e nervosismo hanno fatto insorgere nei militari il sospetto che la stessa potesse occultare sulla propria persona altre sostanze stupefacenti.

Sottoposta a perquisizione personale, nel suo borsello sono state trovate dosi di hashish già confezionate per un peso totale di 30 grammi e 445 euro, ritenute provento dell’attività di spaccio. I Carabinieri hanno deciso dunque di estendere la perquisizione presso la sua abitazione, rinvenendo un bilancino elettronico di precisione, un coltellino e tutto il materiale necessario al confezionamento della droga. Al termine delle formalità di rito, sono scattati gli arresti domiciliari.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here