Nella prima mattina di venerdì scorso, agenti della Polizia Ferroviaria del Reparto Operativo, nel corso d’intensificati servizi di prevenzione e contrasto a fenomeni illegali in ambito ferroviario, procedeva al controllo, nella Stazione di Bari Centrale, di un cittadino di etnia rom di anni 35 che si aggirava nello scalo senza un motivo plausibile.

Dall’interrogazione della Banca dati delle Forze di polizia, l’uomo, oltre ad annoverare numerosi precedenti penali, risultava da catturare in esecuzione di un provvedimento per la carcerazione della Procura della Repubblica di Brindisi, dovendo espiare la pena dell’arresto di mesi 2 perché contravveniva al Foglio di via obbligatorio emesso dal Questore di Brindisi, in relazione a fatti avvenuti nel 2010 nella città di Fasano.

L’uomo, al termine degli accertamenti, veniva dichiarato  in arresto e ristretto presso la locale Casa Circondariale, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here