“Sei nero, ora ti facciamo diventare bianco”. Così un gruppo di bulletti ha preso di mira e aggredito un ragazzino di colore di 8 anni spruzzandogli addosso la schiuma bianca di una bomboletta spray. È successo in un paese in provincia di Bari: a raccontare l’increscioso episodio è l’edizione locale di Repubblica.

Il piccolo è nato in Italia ed è figlio di madre italiana e padre ivoriano. L’aggressione sarebbe scattata dopo che il ragazzino aveva cercato di fermare un gruppo di ragazzi più grandi che stavano imbrattando con la schiuma spray le auto parcheggiate per strada. Così è scattata la ritorsione: i bulli avrebbero intercettato il giovane, lo avrebbero apostrofato in dialetto e poi riempito di schiuma bianca.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here