Molti cittadini si sono detti contrari alla visita nel quartiere Libertà da parte del ministro dell’Interno, Matteo Salvini. Come annunciato, il vicepremier, prima della tappa alla Fiera del Levante, farà un giro per le vie del rione barese incontrando i cittadini che hanno firmato la petizione contro gli immigrati irregolari che vivono in zona.

In risposta alla visita, ieri sera nella piazza della chiesa Redentore, qualche decina di persone si sono riuniti per organizzare un sit-in con lo slogan: “Mai con Salvini”. I rappresentati delle associazioni baresi hanno dichiarato di essere contro la visita del Ministro in quanto Bari è una città aperta e solidale.

Sul caso è anche intervenuto don Francesco Preite, il parroco della chiesa Redentore, che è contento della visita del Ministro ma non vorrebbe che questo possa fomentare la lotta tra i poveri. Come dichiarato alla Gazzetta del Mezzogiorno: “Il Libertà è un quartiere di brave persone ma è anche sotto lo scacco dei clan, i migranti non sono l’unico problema”.

Durante la manifestazione è anche spuntato un manifesto che spiega le informazioni corrette per sviluppare coscienza critica e per smontare i falsi stereotipi sui migranti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here