Nella serata di ieri, i militari di Casamassima hanno arrestato un 44enne del luogo, per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. L’uomo, già agli arresti domiciliari, aveva pensato bene di ricominciare l’attività illecita all’interno della propria abitazione.

Così nel pomeriggio di ieri, con l’ausilio di un’unità cinofila antidroga di Modugno, i militari hanno effettuato un controllo più accurato sul suo conto. L’uomo, ai domiciliari in un’abitazione del centro storico del paese raggiungibile solo a piedi, alla vista dei militari non ha potuto fare altro che consegnare immediatamente alcune dosi di cocaina che aveva nella tasca dei pantaloni. Poi ha portato i Carabinieri in soggiorno dove, nel cassetto di un mobile, aveva numerosi altri involucri della stessa fattura, ma di peso differente. Tutti sigillati con del nastro isolante.

In tutto sono stati rinvenuti circa cento dosi di cocaina, oltre a due involucri da oltre 50 grammi l’uno ed altri 9 del peso di 12 grammi della stessa sostanza. Sono così stati sottoposti a sequestro complessivamente oltre 240 grammi di cocaina e tutto il materiale utilizzato per il confezionamento.

L’uomo è stato quindi arrestato e associato presso la Casa Circondariale di Bari. La droga nei prossimi giorni verrà analizzata dal Laboratorio della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale di Bari al fine di
verificarne la qualità.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here