Va in ospedale dopo la rapina ma al pronto soccorso viene riconosciuto e incastrato dalla sue vittime. È stato identificato così l’uomo che qualche giorno fa aveva aggredito con un bastone e rapinato una giovane coppia di fidanzatini vicino lo stadio di Bitonto.

Si tratta di un senza fissa dimora con piccoli precedenti penali: ha colpito e stordito con un bastone e non si esclude che abbia anche abusato sessualmente della fidanzata. Appena il ragazzo si è ripreso, ha avuto una colluttazione con l’aggressore mettendolo in fuga.

L’uomo si è prima rifugiato a casa di un parente e poi è andato in ospedale per curare alcune escoriazioni dovute alla colluttazione avuta durante la rapina. Ed è qui che, casualmente, ha incontrato le sue vittime che lo hanno subito riconosciuto.

La Polizia lo ha fermato e interrogato a lungo: grazie alle analisi e ai rilievi eseguiti dalla Scientifica e ai confronti con le immagini di videosorveglianza presenti nelle vicinanze del luogo dell’aggressione è stato accertato che è stato lui l’autore della rapina.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here