Ieri pomeriggio è stata sequestrata un’area marittima di 500 metri quadri, occupata da ombrelloni e sdraio, nella spiaggia di Torre Quetta. Tutto ciò è avvenuto in seguito all’attività di controllo e tutela dell’ambiente marino e costiero da parte della Guardia Costiera.

Responsabile dell’abuso uno degli affidatari della più vasta area demaniale concessa dal Comune, prima della stagione estiva, per attrezzare la località balneare, e che, in mancanza di una precisa destinazione della porzione di area demaniale rimasta libera, l’ha sottratta all’uso pubblico posizionando ombrelloni e sdraio, senza peraltro garantire alcun servizio di salvataggio come previsto per legge.

Si è reso pertanto necessario porre sotto sequestro l’area e le relative attrezzature balneari, affidate in custodia giudiziale allo stesso responsabile del servizio, riferendo alla competente Autorità Giudiziaria gli esiti degli accertamenti compiuti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here