Non si è ancora spenta l’eco dell’aggressione ai danni del dj 40enne in via Ravanas, che le cronache si arricchiscono di un altro deprecabile episodio. Un uomo di 72 anni è stato spintonato e colpito con un pugno in faccia da un cittadino straniero.

Ieri sera, intorno alle 20.45, l’anziano si trovava nella zona della stazione ferroviaria di Bari, quando è stato raggiunto dal suo aggressore. Gli ha intimato di consegnare una sigaretta e un euro, poi, al rifiuto del denaro, lo ha scaraventato violentemente per terra e colpito con un pugno sul lato sinistro del volto. Il mendicante è fuggito a piedi su corso Italia.

La vittima, aiutata da alcuni passanti è salita in auto pensando di essersela cavata con poco. Solo una volta arrivato a casa, il 72enne ha iniziato ad avvertire dolore. È stato trasportato dal figlio al pronto soccorso, dove gli hanno messo due punti sotto il naso e medicato il grosso ematoma sul viso.

“La situazione è diventata insostenibile – spiega l’anziano – stavo andando a prendere le sigarette ed ero pronto ad offrirne una a quell’uomo, apparentemente un Rom ubriaco. L’individuo è scattato quando mi sono rifiutato di dare l’euro, che già altre due persone mi avevano chiesto”. Sull’accaduto è stata sporta regolare denuncia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here