Svolta nella raccolta rifiuti dell’Aro Bari 5, il Consiglio di Stato ha infatti accolto il ricorso presentato dall’Ecologia Falzarano e dunque nei Comuni di Gioia del Colle, Acquaviva delle Fonti, Adelfia, Casamasisma, Sammichele e Turi non sarà più il raggruppamento formato da Consorzio nazionale servizi, Cogeir srl e Impresa Del Fiume spa a occuparsene.

Dopo il no pronunciato dal Tar, dunque, il Consiglio di Stato ha ribaltato la situazione e dato ragione alla seconda classificata, l’Ecologica Falzarano appunto, che aveva ravvisato delle irregolarità. Tra le motivazioni della sentenza, infatti, si legge che la Del Fiume non era in possesso della certificazione Uni En Iso14001, richiesta a tutte le imprese partecipanti alla gara e dunque, sebbene non fosse capofila, tutto il raggruppamento è stato escluso.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here