Un 45enne barese, il pluripregiudicato Vincenzo De Noja di Santo Spirito, è morto in seguito all’incidente stradale in cui è rimasto coinvolto mentre al volante di una Yaris risultata rubata e con targa contraffatta, sulla provinciale che collega Adelfia a Sannicandro.

L’auto si è ribaltata, finendo fuori strada. I soccorritori hanno faticato non poco per estrarre la vittima dall’abitacolo che, a quanto pare, sarebbe dovuto essere agli arresti domiciliari. L’uomo indossava un passamontagna e i guanti. Sotto il sedile è stata rinvenuta una pistola. Inizialmente si è pensato potesse trattarsi di un’arma d’ordinanza, ma i successivi accertamenti lo hanno escluso.

Non è chiaro se la vittima avesse compiuto un crimine o se avesse intenzione di mettere a segno un colpo. Sul posto Vigili del Fuoco, soccorritori del 118 e Carabinieri, oltre alla Scientifica per tutti i rilievi del caso.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here