A Bari è stata ufficialmente inaugurato un nuovo tipo di licenza per gli ambulanti: si chiama “intinerante-stazionaria”. Sì, perché in questa città dove esistono più pesi e più misure capita anche di trovare l’abusivo dal carattere suscettibile ma anche il venditore con la licenzia itinerante che resta fisso nello stesso posto “ormai da 1 anno e mezzo”.

I controlli? Ci sono. Ma l’ambulante resta tranquillo alla rotonda col suo carretto di albicocche e ciliegie. E allora si fa fatica a capire come Morris, con lo stesso tipo di licenza, venga metaforicamente martellato di controlli e multe e non può sostare nemmeno per qualche ora nello stesso posto.

Ancora una volta tocca rimarcare come non ce l’abbiamo col singolo abusivo di turno, né ci poniamo come “avvocati difensori” di Morris. Ma questa è l’ulteriore dimostrazione che in città non c’è un indirizzo chiaro e univoco da parte dell’Amministrazione. Tutto è lasciato allo zelo più o meno accentuato della pattuglia di turno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here