A Gioia del Colle due giovani spacciatori sono stati arrestati in pieno centro cittadino a seguito di una perquisizione nella loro abitazione eseguita dai Carabinieri. La coppia, composta da due incensurati del luogo poco più che ventenni, aveva deciso di arrotondare lo stipendio spacciando droga, ma i movimenti “sospetti” di giovani tossicodipendenti della zona hanno finito per tradirli.

Così ieri sera i militari dell’Arma, al termine di vari servizi di osservazione, hanno perquisito l’abitazione dei due pusher, e hanno trovato circa 12 grammi di “cocaina”, 34 grammi di “hashish” e 5 grammi di “marijuana”suddivisi in dosi e pronti per essere collocati sul mercato, nonché materiale per il taglio e confezionamento dello stupefacente.

I Carabinieri hanno anche sequestrato più di 2mila euro in banconote di piccolo taglio,
ritenute il provento dell’attività illecita, unitamente a fogli manoscritti con annotati nomi e importi dei relativi acquirenti.

Nella circostanza è stato segnalato come assuntore un giovane del posto controllato subito dopo essere uscito da casa della coppia e sorpreso con una dose di hashish. I due ragazzi arrestati, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, nella mattinata odierna sono stati tradotti presso il Tribunale di Bari ove è stata celebrata l’udienza di convalida.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here