Il lupo perde il pelo ma non il vizio. Mai detto è stato più veritiero se ci riferiamo a Ruggero, il finto avvocato penalista famoso per la truffa delle 20 euro.

Vi abbiamo raccontato delle sue truffe a danno di una decina di persone, scrivendo di alcune testimonianze e siamo anche andati a trovarlo facendoci promettere di restituire i soldi maltolti, rimanendo sorpresi alla notizia della sua voglia di denunciarci per l’eccessiva gogna mediatica.

Nonostante tutto ciò Ruggero non desiste e continua nella sua illecita mansione. Un pendolare ci ha raccontato di averlo visto questa mattina alla stazione ferroviaria di Bari mentre chiedeva ad alcuni passeggeri 20 euro, in questo caso per comprare un biglietto per il treno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here