Stessa strada, stessa tecnica, stesse vittime. Ancora una rapina ai danni di ambulanti andriesi sulla provinciale Corato-Altamura, ormai ribattezzata “la strada del terrore”.

È successo ieri mattina: i banditi hanno minacciato tre ambulanti andriesi che viaggiavano in direzione Matera per una giornata lavorativa in uno dei mercati rionali rubando l’automezzo pieno di merce.

Solo qualche mese fa l’ennesimo episodio: i malintenzionati erano riusciti a impossessarsi di un furgone bianco Iveco Daily, sottraendolo sotto la minaccia di pistole ad un venditore ambulante andriese mentre stava raggiungendo Gravina in Puglia.

“Quest’altro episodio criminoso alimenta il senso di insicurezza, di terrore e di isolamento istituzionale vissuto dai commercianti ambulanti – ha denunciato il sindacalista Savino Montaruli di Unibat  e Casambulanti – Un episodio di una gravità inaudita; un’aggressione con furto, rapina e sequestro di persona che avrebbe dovuto riempire le cronache ma che quasi non fa notizia. Un silenzio che alimenta quel senso di abbandono vissuto da chi per lavorare è costretto a sottoporsi a qualunque forma di sopruso e di violenza”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here