Non è difficile trovare, soprattutto nelle vie principali del centro, alcuni bambini rom che si aggirano in modo furtivo per negozi e bar in cerca di qualche spicciolo. Di solito, però, sono sempre in compagnia di altri bambini o di altre persone, intente a chiedere anche loro l’elemosina.

Ieri sera, intorno alle 20:30, alcuni passanti hanno notato un bambino che chiedeva l’elemosina da solo in via Sparano. Una cosa al quanto insolita tanto che sono state immediatamente allertate le Forze dell’Ordine. Gli agenti sono intervenuti solo dopo 15 minuti, ma il bambino si era già allontanato.

La maggior parte di questi piccoli, pur di portare qualche spicciolo a casa, sono costretti dai loro genitori a chiedere l’elemosina in giro per la città. Una condizione che porta a non frequentare la scuola, seppur obbligatoria in Italia.

Per lo più questi piccoli vengono lasciati in gruppi e spesso fanno degli incontri non sempre benevoli. Basti pensare ad un episodio accaduto poco tempo fa in cui un bambino rom, sfuggito alla Polizia Locale, era in compagnia di un ucraino ubriaco.

Nonostante i vari interventi nei campi da parte delle Forze dell’Ordine, la situazione non è cambiata. Forse bisognerebbe fare qualcosa di più per questi piccoli: l’intervento di qualche assistente sociale potrebbe allontanare i bambini dalla strada, cercando di dargli un futuro migliore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here