Tre bambini scappano alla vista degli agenti della Polizia Locale e si rifugiano in un immobile abbandonato su via Pietro Oreste.

Uno dei minori, però, qualche ora dopo è stato visto in compagnia di un 35enne bosniaco, in stato di ebrezza, ma soprattutto incapace di fornire le generalità del piccolo, pur avendo dichiarato di essere il padre. I due sono stati quindi accompagnati presso gli uffici di Polizia giudiziaria del comando.

La Polizia Locale è riuscita a risalire all’identità del minore, che il pubblico ministero di turno della Procura minorile, ha affidato ad una comunità educativa barese. “L’attività sociale della Polizia Locale – si legge in una nota – riveste fondamentale importanza visto il costante aumento del numero dei minori rom coinvolti nel circuito penale italiano, che provengono da contesti di emarginazione e povertà educativa. L’obiettivo principale è quindi quello di combattere il pregiudizio e rompere le catene dell’emarginazione, proporre percorsi di prevenzione per i minori rom che vivono nella nostra città”.

Approfittiamo per lanciare ancora una volta un appello: nel pieno centro di Bari ci sono tre bambini, molto piccoli – ripresi nella fotografia – che girovagano da soli e chiedono l’elemosina. Sarebbe il caso di intervenire.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here