I Carabinieri di Corato hanno arrestato un 19enne incensurato originario di Molfetta poiché sorpreso con una pistola alla cinta dei pantaloni. La notte scorsa, tra le fila di auto radunatesi nei luoghi di aggregazione della movida, nella zona di Castel del Monte, i militari hanno proceduto al controllo di un’utilitaria che, alla vista dei militari, aveva avuto un comportamento sospetto, effettuando una manovra al limite dell’azzardo.

I Carabinieri hanno, così, inseguito il veicolo riuscendo in breve tempo ad arrestarne la marcia in sicurezza. Il nervosismo evidente degli occupanti, cinque giovani tutti molfettesi, nonché la particolare reticenza di uno dei passeggeri, ha indotto i militari ad approfondire la
verifica. All’esito di opportune perquisizioni personali e sul veicolo, è stata rinvenuta nella cinta dei pantaloni di un 19enne, una pistola con matricola abrasa, in discrete condizioni e munita di quattro cartucce cal. 7,65, pronta a fare fuoco.

Per il giovane, che si è accollato l’esclusiva paternità dell’arma da fuoco, sono così scattate le manette e su disposizione della competente Autorità Giudiziaria è stato condotto presso la Casa circondariale di Trani, dovendo rispondere di porto illegale di arma clandestina e ricettazione. L’arma, opportunamente repertata, verrà analizzata per stabilire se sia
stata impiegata in altre azioni delittuose.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here