Sta arrivando la primavera e con essa anche i fiori, il primo tepore, le belle giornate e gli incendi del rione Santa Rita. Già da ieri mattina sono state postate diverse segnalazioni da parte dei residenti sul social network Facebook. Una sulla situazione di degrado delle campagne del quartiere.

Materassi, lavandini, scarti edili, sacchi dell’immondizia, mobili, stendini, chi più ne ha più ne metta. I cumuli di rifiuti, che a lungo andare hanno formato una discarica a cielo aperto, con l’arrivo della primavera, vengono costantemente bruciati.

Su Facebook i cittadini hanno tirato in causa il sindaco, Antonio Decaro, e l’assessore all’ambiente, Pietro Petruzzelli, che hanno prontamente risposto alla chiamata. “Stamattina sono venuto sul posto insieme alla Polizia Locale – commenta Petruzzelli sotto il post-denuncia – Purtroppo la zona da pattugliare è molto vasta, dopo i diversi sequestri degli ultimi tempi sembrava che la situazione si fosse ridotta molto”. 

Purtroppo continuano i roghi nonostante i controlli delle Forze dell’Ordine – scrive Decaro su Facebook -. Quello segnalato è un luogo nuovo ad un chilometro dalla stazione. Dovrebbero essere residui di sfalci. Non ci dobbiamo arrendere. Segnaliamo. Grazie alle segnalazioni si sono avviate diverse inchieste penali. Proveremo a beccare gli incivili con i droni nei prossimi mesi”. 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here