Ieri pomeriggio, un 49enne di nazionalità Algerina, con a carico precedenti penali ed un provvedimento di ordinanza di carcerazione del 2012, è stato tratto in arresto dalla Polizia Locale di Bari.

In seguito ad un esposto presentato per l’occupazione abusiva di un locale al piano terra di uno stabile di via Nicolai, nel quartiere Libertà, e dopo le indagini e gli accertamenti del caso, gli agenti del reparto di Polizia Giudiziaria della Polizia Locale di Bari hanno constatato la presenza di un cittadino algerino 49enne che effettivamente occupava suddetto immobile senza autorizzazione.

Non essendo in grado di esibire un valido documento di riconoscimento e relativo permesso di soggiorno, per non fari portare al Comando, l’uomo si è sottratto alla custodia degli agenti e ha provato a scappare, ma è stato riacciuffato dopo qualche isolato.

Dagli accertamenti di rito espletati, è venuto fuori che a suo carico pendeva l’esecuzione di una Ordinanza di Carcerazione emessa dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Ancona fin dal 2013.

Come disposto dal pm, l’uomo è stato portato in carcere per l’esecuzione della condanna.A suo carico è stata contestata la reiterata inottemperanza all’ordine di espulsione ed è stato denunciato per resistenza a Pubblico Ufficiale. Al proprietario e locatario dell’immobile è stata inviata l’informativa all’Autorità Giudiziaria per favoreggiamento alla latitanza nonché l’aver concesso in locazione immobile a cittadino irregolare e non aver comunicato all’autorità di aver dato alloggio al cittadino straniero.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here