Francesco Catalano, il 45enne ristoratore di Modugno arrestato con l’accusa di aver compiuto atti sessuali con un minore nella zona dello stadio San Nicola, è il consigliere comunale di maggioranza dell’amministrazione Magrone, eletto nella lista civica “Legalità e Libertà”.

La notizia ha sconvolto la cittadinanza, essendo Catalano un personaggio molto noto in città, tanto da costringere il sindaco Nicola Magrone a diffondere alcune precisazioni in merito alla vicenda.

“Le accuse rivolte a Catalano sono gravissime ma non riguardano la sua funzione di Consigliere Comunale – ha sottolineato il primo cittadino –  Auspichiamo comunque, ricordando il principio della presunzione di innocenza, che sia accertata presto la verità.”

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here