Forzando il cancello e il portone d’ingresso, un gruppo di vandali ha violato la chiesa della Madonna di Iuso, a Palo del Colle. I ladri hanno rubato tutti i cavi dell’impianto elettrico e alcuni fari del valore di pochi euro.

Ad accorgersi di quanto fosse successo è stato il Priore della Confraternita di San Giuseppe, Tommaso Tullo, giunto sul posto per accogliere una delegazione di Biebesheim Am Rhein, a Palo in occasione del Palio del Viccio.

Nel viale che porta alla chiesa i ladri avevano lasciato per terra tracce dell’impianto rubato e gli evidenti segni dello scasso. Il portone è stato scardinato e all’interno è stato messo tutto a soqquadro. Sul pavimento sono state trovate le canaline divelte dai muri della chiesa, da dove sono stati asportati un paio di fari.

I vandali hanno spaccato il lucchetto della cassetta delle offerte trovandola tuttavia vuota. “Un danno di immagine per tutta la città – commenta Tommaso Tullo, Priore della Confraternita San Giuseppe – purtroppo la chiesa resterà chiusa a meno che qualcuno per il bene del paese non decida di darci una mano. Finora abbiamo speso tempo e risorse economiche ingenti per gestire questo piccolo tesoro del 1100, con affreschi del XIV secolo. Eravamo pronti a far entrare la chiesa nel circuito di Matera 2019. È certamente la giornata più triste da quando ho l’onore di occuparmi della confraternita”. Sul posto sono giunti i Carabinieri ai quali è stata sporta regolare denuncia.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here