foto di repertorio

A Polignano ieri sera i Carabinieri hanno messo a segno un’importante operazione contro lo sfruttamento della prostituzione. In contrada Ponte, in una bella villa di proprietà di un 78enne, che risulta indagato, i militari hanno trovato tre donne italiane, nude, e sei clienti, due dei quali mentre consumavano un rapporto.

All’esito del blitz, i Carabinieri hanno arrestato un ragazzo del 1986, trovato in possesso di una ingente quantità di denaro e ritenuto verosimilmente il cassiere. L’arrestato sarebbe un libero professionista apparentemente non legato ad alcun clan.

Dalle indagini, pare che ogni donna arrivasse ad effettuare una ventina di prestazioni al giorno, con costi anche nell’ordine dei 100 euro. Notevole il via vai dei clienti dai paese limitrofi, tra i quali figurerebbero anche alcuni polignanesi, arditi al punto da sfidare la sorte ed essere riconosciuti dai frequentatori della villa.

Tutto sarebbe partito dall’analisi eseguite dai Carabinieri sugli annunci, espliciti e non, pubblicati su Bakecaincontri, dove è possibile anche procedere per preferenze personali e caratteristiche fisiche delle ragazze, come noi stessi vi abbiamo documento mesi fa.

print

1 COMMENTO

  1. Beh a polignano via martiri della resistenza 21 2° piano a dx lavora anche massaggiatrice sexy abusiva, cara e non rilascia ovviamente neanche la ricevuta… e i fessi pagano le tasse

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here