Una tromba marina (in inglese waterspout) si è sviluppata questa mattina poco al largo di Bari intorno all’ora di pranzo. Il tutto mentre sul capoluogo e sull’hinterland si stava scatenando un temporale a colpi di vento, pioggia e anche “gragnola”.

Non è la prima volta che un fenomeni del genere viene segnalato non distante dalle coste. Questa volta, però, il vortice si è avvicinato tantissimo al lungomare e, dai video in nostro possesso e dalle testimonianze sul web, pare che abbia anche toccato la terra ferma (facendo quello che tecnicamente si chiama “landfall”) all’altezza della spiaggia di Pane e Pomodoro per poi dissolversi rapidamente.

Le trombe marine di questo genere si sviluppano a causa dell’elevata temperatura del mare che da un lato fornisce energia ai sistemi temporaleschi, dall’altro va in contrasto con l’aria fredda rovesciata al suolo nel corso delle precipitazioni.

Questo “scambio” genera moti vorticosi che, favoriti anche dall’assenza di ostacoli o corrugamenti sul mare, possono dar vita a una tromba marina.

print
Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here