“A causa della presenza dei cinghiali si prega di chiudere sempre il cancello”. Al quartiere San Paolo si è arrivati a questo. Dopo i ripetuti avvistamenti e l’aggressione a un cane e al suo padrone, l’altra sera si è infatti superato ogni limite.

Dodici (12, avete letto bene) cinghiali di tutte le taglie hanno approfittato di un cancello lasciato aperto e si sono intrufolati nel cortile di un appartamento in via capo Scardicchio. Fortunatamente non è successo niente, ma poteva essere una tragedia: bastava che in qualsiasi momento entrasse qualche ragazzino.

Le tante segnalazioni non hanno smosso il sindaco di Bari e presidente Anci Antonio Decaro. E non ci è riuscito nemmeno il blitz di Pinuccio con la troupe di Striscia la Notizia. La risposta del primo cittadino è stata la stessa che aveva lasciato con un freddo comunicato stampa qualche giorno fa: “Non abbiamo competenze”.

Insomma, i cittadini del San Paolo restano abbandonati a loro stessi e ai cinghiali, con la paura di ritrovarseli davanti al portone di casa una sera si e l’altra pure, in attesa che qualcuno trovi una soluzione. E tra i residenti lo sconforto è totale: “Il Sindaco non se ne è fatto carico per niente. La sera c’è paura specie quando si è con i bambini”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here