I funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Bari, nell’ambito delle attività di controllo sui passeggeri, hanno scoperto, in collaborazione con i militari della Guardia di Finanza, valuta non dichiarata per un importo complessivo di 127.580 euro.

Si è trattato di cinque tentativi di illecita esportazione, che hanno visto coinvolti due cittadini di origine albanese, un etiope, un inglese ed un cinese, tutti in partenza per i paesi di origine e di un tentativo di importazione che ha riguardato, invece, un cittadino albanese in arrivo dal proprio paese. Tutti i trasgressori si sono avvalsi della facoltà di effettuare l’estinzione della violazione, mediante l’istituto dell’oblazione con pagamento immediato, secondo la normativa vigente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here