Questa mattinata i Carabinieri hanno eseguito un provvedimento di cumulo pene, emesso lo scorso 6 novembre dalla Procura Generale della Repubblica di Bari, nei confronti di 9 persone appartenenti ad un gruppo malavitoso dedito al traffico e allo spaccio di droga, operante nel sud Barese in una vasta area compresa tra i Comuni di Toritto, Grumo Appula  e Binetto.

Si tratta di:
1.Zonno Cosimo, condannato ad espiare anni 10 di reclusione;
2.Chiarappa Nicola, condannato ad espiare anni 5, mesi 1 e giorni 10 di reclusione;
3.Derosa Trifone, condannato ad espiare anni 15, e mesi 4 di reclusione;
4.Modugno Giacomo, condannato ad espiare anni 4, mesi 11 e giorni 10 di reclusione;
5.Colaianni Sebastiano, condannato ad espiare anni 4, mesi 9 e giorni 10 di reclusione;
6.Paccione Michele, condannato ad espiare anni 12, mesi 11 e giorni 25 di reclusione;
7.Mastroserio Leonardo, condannato ad espiare anni 16, mesi 2 e giorni 4 di reclusione;
8.Lagonigro Michele, condannato ad espiare anni 4 e mesi 6 di reclusione;
9.Coci Vito, condannato ad espiare anni 6, mesi 9 e giorni 13 di reclusione.

I provvedimenti scaturiscono da un’importante operazione coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Bari che, nel febbraio 2014, consentì di sgominare un’organizzazione criminale, operante nei Comuni di Toritto, Binetto e Grumo Appula, dedita al traffico di ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti, aggravata dall’utilizzo di
armi attraverso i quali il gruppo imponeva la propria supremazia sul territorio. In totale, nella richiamata operazione, furono 15 gli arresti eseguiti e diverse furono le persone denunciate in stato di libertà, alcune delle quali oggi colpite da ordine di espiazione pena o ordine di carcerazione per cumulo pena.

L’attività principale del gruppo criminale era il traffico degli stupefacenti, in particolare eroina, cocaina e hashish, che consentiva ai componenti del sodalizio di ottenere ingenti guadagni, in parte utilizzati anche per mantenere le famiglie dei sodali detenuti.

Stampa Articolo
Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here