Foto di repertorio

“Mezzi e vestiario non idonei e la mancata ricezione della mensilità di ottobre”. Sono questi i motivi che hanno determinato l’astensione dal lavoro dei dipendenti della Falzarano, l’azienda che gestisce il servizio d’igiene urbana sul territorio di Conversano.

Non uno sciopero vero e proprio, ma una forma di protesta: all’alba gli addetti hanno garantito i servizi essenziali raccogliendo i rifiuti da scuole, ospedali, Comune e caserme, poi hanno incrociato le braccia nel deposito di via Castellana.

E non è finita qui: senza risposte certe, chiare e concrete i dipendenti sono disposti a ripetere la protesta anche nella giornata di domani.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here