Ha seguito, minacciato e poi anche violentato sul luogo di lavoro una dottoressa di cui si era invaghito costringendo la donna a cambiare per ben tre volte sede di lavoro. Con l’accusa di stalking e violenza sessuale, i Carabinieri di Bari hanno arrestato Maurizio Zecca, 51enne di origine campane ma residente ad Acquaviva delle Fonti.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, il 51enne si rivolgeva spesso alla guardia medica a causa di alcune patologie di cui soffriva. L’uomo, però, non si è limitato a consulti medici violentandola nello stesso ambulatorio in cui la donna prestava servizio per poi minacciarla di morte.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here