Ancora palazzi senza acqua in piena città a Bari. Questa volta il grido di aiuto arriva dal quartiere Carrassi, precisamente da via Monte Nevoso, civico 26. Qui l’acqua manca in tutti gli appartamenti, compreso il primo piano, in teoria quello che dovrebbe essere il meno penalizzato.

“Non potete erogare il minimo consentito su un palazzo di 30 appartamenti – scrive una delle famiglie su Facebook – Siamo senza riscaldamento ma la cosa più grave senza acqua calda e con un filo di acqua fredda. Sulla pagina facebook dell’acquedotto ci sono innumerevoli persone che hanno lo stesso pronlema. Per cortesia aiutateci”.

Quella del civico 26 di via Monte Nevoso non è l’unica famiglia penalizzata dalla scarsità d’acqua che caratterizza l’ultimo periodo a Bari come in Puglia. A fare le spese delle misure di restrizione imposte dall’Acquedotto Pugliese visto il prolungato periodo di siccità sono tanti baresi di diversi quartieri, anche centrali come il Libertà.

La speranza è che le piogge cadute negli ultimi giorni diano un po’ di respiro agli invasi e permetta all’Acquedotto di ripristinare una situazione di normalità.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here