Dopo l’intensificazione dei controlli preventivi nelle zone rurali da parte e dopo il fenomeno dei furti d’auto che interessato l’hinterland tra Bitritto, Grumo e Toritto, i Carabinieri della Compagnia di Modugno assieme ai colleghi di Grumo hanno scoperto il luogo in cui venivano smontate le autovetture rubate.

Dopo aver intuito in quale posto venissero smontate le autovetture dopo il furto, è stato predisposto un servizio di osservazione, a seguito del quale, i Carabinieri hanno sorpreso due uomini mentre caricavano a bordo di un camion i pezzi smontati da una Hyundai e da una Golf, rubate il giorno prima a Bitritto ed a Grumo.

I due malfattori hanno tentato la fuga a piedi nelle campagne circostanti, ma per uno dei due, un pregiudicato di 44 anni di Grumo, bloccato in corsa, sono scattate le manette. Sul posto, oltre ad aver rinvenuto le carcasse delle due suddette autovetture, sono state trovate numerose parti di altre auto che si sospetta siano state rubate nei giorni addietro.

Il materiale è stato sequestrato in attesa delle successive verifiche per risalire ai legittimi proprietari,  mentre l’arrestato è stato condotto in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Sono in corso indagini per risalire al complice che è riuscito a scappare.

Stampa Articolo
Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here