Solo ieri il Comune aveva annunciato l’avvio dei lavori al molo San Nicola, in particolare per quello che riguarda i vecchi e malandati banconi in marmo, ormai neanche più usati dai venditori di pesce.

Gli assessori ai Lavori pubblici, Giuseppe Galasso, e allo Sviluppo economico, Carla Palone, si erano recati sul posto insieme ai tecnici per cercare una soluzione al problema del raccordo della rete di fognatura bianca, presente in prossimità dei banconi. Il sopralluogo era scaturito dalla rimozione delle griglie continue presenti, in buona parte arrugginite e spesso sporche e intasate, fonte di potenziale pericolo oltre a rappresentare un’immagine indecorosa, problema sollevato dai pescatori più volte.

Stamattina, complice il vento fortissimo che sta spazzando Bari ormai da ore, diversi frammenti della struttura in legno sono volati a decine di metri di distanza, mettendo in grandissimo pericolo automobilisti e pedoni: “La struttura non ha mai ricevuto interventi di manutenzione ordinaria né straordinaria – ci ha detto il consigliere del Municipio I Giuseppe Corcelli – ho personalmente eseguito diversi sopralluoghi constando i danni subiti negli anni”.

“L’ho detto anche ieri all’assessore Galasso – ha aggiunto – la struttura va assolutamente messa in sicurezza, non possiamo aspettare la riqualificazione del water front che coinvolgerà il molo, chissà quando partiranno i lavori. L’apertura del cantiere al mercato di N’ derre a la lanze è un fatto importante, il successo di una battaglia durata oltre 10 anni. Speriamo di non dover aspettare così tanto”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here