Ieri pomeriggio, a Bari, la Polizia di Stato ha tratto in arresto Masireh Ceesay, pregiudicato senza fissa dimora di 20 anni, nato in Gambia, ritenuto responsabile di furto aggravato. Nell’ambito degli ordinari e costanti servizi di controllo del territorio, i poliziotti della Squadra Volante sono intervenuti a Japigia, in seguito alla segnalazione del furto di uno zaino, subito da una ragazza perpetrato da un cittadino extracomunitario.

Gli agenti, prontamente giunti sul posto, si sono messi alla ricerca dell’uomo e, grazie anche alla precisa descrizione fornita dalla vittima del reato, lo hanno intercettato lungo via Oberdan.

Il cittadino extracomunitario, accortosi dell’arrivo della Volante, ha dapprima tentato di nascondersi e, successivamente, ha tentato di darsi alla fuga; fermato dopo un breve inseguimento, l’uomo è stato sottoposto a perquisizione ed è stato trovato in possesso dello zaino rubato poco prima, contenente una macchina fotografica, un telefono cellulare, un portafogli e documenti d’identità, tutti oggetti di proprietà della giovane ragazza che aveva subito il furto.

Dopo gli accertamenti di rito, l’uomo è stato tradotto presso la locale Casa Circondariale, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, mentre la refurtiva è stata restituita alla legittima proprietaria.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here