Il tragico schianto è avvenuto nel pomeriggio sulla strada provinciale 231 all’altezza di Corato, in direzione sud. Una Fiat Idea con a bordo 5 persone tutte di Andria, è stata violentemente tamponata presumibilmente durante la fase di sorpasso da un’Audi A6 station wagon. Tutte da chiarire le cause del drammatico incidente.

Secondo una prima ricostruzione, forse l’alta velocità con cui procedeva l’Audi che sopraggiungeva, non ha dato tempo al conducente della Idea, di rientrare nella corsia di destra. L’impatto è stato violentissimo. La macchina, dopo essere stata tamponata, è uscita di strada, è volata oltre il muretto in cemento e, dopo essersi ribaltata, ha distrutto la recinzione di una villa che si trova proprio lungo la statale.

I primi ad intervenire sono stati i metronotte di Ruvo che hanno immediatamente chiamato i Vigili del Fuoco che per oltre cinque ora hanno lavorato sulla Fiat per estrarre i corpi. Quattro di loro, Emanuele Fasciano di 52 anni, Michele Tattolo di 43 anni, Antonio Lorusso di 45 anni e sua moglie Maria Visitato di 44 anni, purtroppo sono deceduti mentre la moglie 48enne di Fasciano è stata trasportata d’urgenza presso l’ospedale Bonomo di Andria. Pare che i cinque occupanti della Fiat idea erano diretti a Bari per l’avvio dei festeggiamenti in onore di San Nicola.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here