Un vero e proprio tappeto di deiezioni canine che invade un giardino comunale. Non siamo in periferia o in una zona degradata, ma nel pieno centro di Capurso. Per la precisione a largo San Francesco, praticamente a due passi dal Comune. È vero che San Francesco è il protettore degli animali ma questo, francamente, ci sembra troppo.

Le foto arrivano da alcuni cittadini stanchi di vedere quel giardino ridotto a vero e proprio “bagno per cani” e hanno deciso di denunciare il tutto al primo cittadino per cercare di stanare i padroni-incivili. Ma questo è solo un esempio: “A Capurso ovunque è così – attaccano alcuni residenti – Non esiste controllo su chi lascia defecare i propri cani in libertà senza raccogliere le deiezioni”.

Immediatamente, però, è arrivata la risposta del sindaco Francesco Crudele che annuncia misure straordinarie per combattere il fenomeno: “Stiamo predisponendo un servizio in borghese. Probabilmente entrerà in vigore dal 1 giugno. Ci saranno due squadre, composte da un vigile più un volontario, una al mattino e l’altra il pomeriggio”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here