Mercato dell’ex Manifattura Tabacchi di Bari. Siamo al quartiere Libertà, dove l’escalation criminale non conosce ostacoli. L’episodio successo oggi ad una massaia la dice lunga, pur essendo di poco conto rispetto a scippi con aggressione, furti, spaccate e rapine avvenuti negli ultimi mesi.

La signora sta comprando le ultime cose. Il carrello della spesa, quello con le ruote, è dietro di lei. Un attimo di distrazione e il furto è fatto: il carrello scompare. Nessuno si è accorto di niente, eppue la donna non è l’unica persona presente al mercato in via Crisanzio.

Storie di tutti i giorni, che la dicono lunga sul clima che si respira nel quartiere, una specie di limbo da cui sembra non esserci via d’uscita. E allora meglio stare zitti, se non altro si evitano possibili ripercussioni. La donna non ha neppure sporto denunucia. Sarà stato un poveretto? Uno sfregio? Non importa, il fatto è che il carrello è sparito e nessuno ha visto niente. La denuncia è ritenuta inutile. E vissero tutti, o quasi, felici e contenti.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here