Solo ieri l’arresto per aver tirato pietre alle auto in corsa sulla sp236 e per aver preso a bastonate i Carabinieri intervenuti, oggi il processo per direttissima durante il quale ha patteggiato e ottenuto una “pena” a 9 mesi di reclusione. Risultato, il 41enne di origini marocchine è stato scarcerato ed è tornato in libertà. L’arresto dell’uomo, Hamid Nazih residente a Santeramo e con qualche precedente per furto, è stato convalidato dal giudice Marina Chiddo, che ha anche ratificato il patteggiamento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here