Il GIP del Tribunale di Bari Alessandra Piliego ha fissato l’udienza relativo al procedimento della Norman Atlantic per il rogo scoppiato a bordo il 28 dicembre 2014. Il giudice, valutato l’elevato numero delle parti presumibilmente presenti all’udienza in cui si procederà all’esame dei periti, ha disposto che tutto si svolga nell’aula Bunker a Bitonto. Due giorni fa, il 1° febbraio, è stata depositata la perizia redatta dal collegio peritale nell’ambito dell’incidente probatorio.

Nel naufragio del Norman Atlantic morirono 11 persone, altri risultano ancora dispersi, a bordo c’erano 500 passeggeri. Il traghetto, in viaggio dalla Grecia ad Ancona, naufragò al largo delle coste albanesi nella notte fra il 27 e il 28 dicembre 2014, dopo un incendio scoppiato a bordo. Le temperature molto rigide della notte e il mare in burrasca non agevolarono i soccorsi. Il relitto venne rimorchiato prima a Brindisi e poi a Bari, dove è stato svuotato delle carcasse di tir e auto parcheggiati sui ponti, e sottoposto ad approfondite perizie. Nelle prossime settimane i periti incaricati dal gip di Bari depositeranno la relazione conclusiva sugli accertamenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here