Consiglio di classe straordinario questo pomeriggio all’istituto Perotti di Bari, all’ordine del giorno il caso della professoressa finita in ospedale per il calcio ricevuto al braccio da uno studente. Per il ragazzo, il consiglio presieduto dalla dirigente Rosangela Colucci ha deciso 5 giorni di sospensione.

Dopo l’accaduto, il ragazzo anzi che chiedere scusa, aveva postato per due volte su facebook frasi sprezzanti, la prima volta sostenendo di aver fatto un regalo ai compagni per l’assenza della docente di due settimane, e la seconda per ribadire l’intenzione di andare avanti per sua strada.

I nervi all’interno dell’istituto sono tesissimi, soprattutto tra i professori. In tanti, a quanto sembra, avrebbero preferito una punizione ben più dura della sola sospensione per 5 giorni. L’episodio in questione, infatti, non è l’unico che ha visto il ragazzo come protagonista.

Già l’anno scorso, in seguito a un’altra aggressione ai danni di una docente, ne era stata chiesta formalmente la bocciatura, respinta pare proprio dalla dirigente Colucci che invece avrebbe spinto per la sua promozione, portando la professoressa aggredita a chiedere il trasferimento per andare a insegnare altrove.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here