L’Ecopoli che non c’è. Sono passati ben 18 anni dall’inaugurazione, ma quella piccola collina che sorge tangenziale, Polivalente e Palaflorio sembra tutto tranne che un parco urbano.

L’intera area, la cui riqualificazione è costata oltre 2 miliardi e mezzo di vecchie lire, è in stato di totale abbandono ormai da diversi anni. Il verde non è curato, i sentieri, o quello che ne rimane, sono invasi dalle erbacce, rifiuti un po’ ovunque e recinzioni rotte.

Basta poi leggere con attenzione i cartelli per scoprire che quel parco non è stato nemmeno completato. Pizzerie, ristoranti, bar, piscina, laghetti sono solo su carta ma in realtà non esistono. I bagni si, quelli ci sono, ma ovviamente sono chiusi.

“Metà parco è ormai usato come deposito dei camion della Multiservizi – è la denuncia che arriva da alcuni residenti – e ci sono i bambini che giocano e si nascondono fra i camion. È pericoloso. La situazione è questa da almeno 4 anni. Bisogna fare presto e chiudere tutto”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here