Falsi tecnici di Retegas si presentano nelle abitazioni chiedendo soldi per sostituire i contatori. È la truffa messa in atto negli ultimi giorni da alcuni malviventi. A mettere tutti in guardia è lo stesso presidente dell’Amgas spa, Ugo Patroni Griffi, in una nota diffusa dopo le tante segnalazioni ricevute.

“Gli interventi dei falsi tecnici vengono prospettati come urgenti e necessari per la sicurezza e – continua Griffi – alcuni cittadini vengono invitati a presentarsi in un non meglio identificato luogo della zona industriale”.

Amgas infatti sottolinea che gli interventi nelle abitazioni dei cittadini avvengono solo ed esclusivamente a seguito di richieste di pronto intervento al centralino aziendale: “Gli incaricati – sottolinea Griffi – non possono pretendere somme di denaro, né richiedere eventuali bollette”.

L’azienda chiede quindi ai cittadini di prestare attenzione e di pretendere che venga sempre mostrato il tesserino di riconoscimento e di non fare entrare nessuno in casa. “Nel portone del condominio – conclude Griffi – viene anche affisso un avviso che specifica le operazioni da effettuare ed eventuali numeri di telefono di Retegas”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here